-

Image and video hosting by TinyPic

Amici che mi seguono

26 ottobre 2013

curiosità feline.....




Ma è vero che l'allergia ai gatti non dipende dal suo pelo? 
Al contrario di come comunemente si pensa, l'allergia non è causata dalla pelliccia del micio, ma da alcune proteine contenute nella sua saliva, che vengono depositate sul mantello durante la toletta. Per questo chi, per ridurre l'allergia, pulisce il gatto con una panno bagnato, nel tentativo di rimuovere i peli in eccesso, non fa che peggiorare la situazione: il il micio sentendosi manipolato si lecca ncora di più.





Il quoziente d'intelligenza dei gatti è maggiore di quello degli umani? 
E' molto probabile, i gatti sono tra gli animali più intelligenti. In uno studio svolto dal Professor Dethier, docente di biologia all'università di Princeton, i gatti, sottoposti a complessi test, hanno ottenuto risultati superiori a quelli di tutti gli altri animali ad esclusione delle scimmie e dei delfini. Le ricerche scientifiche hanno poi accertato che la struttura ed il funzionamento del loro cervello sono molto simili a quelli dell'uomo, il loro studio può quindi aiutarci a comprendere meglio la natura umana







I gatti sono tutti dei piccoli Beethoven...

Sembra che il gatto ami la musica, soprattutto quella classica. Dal momento che possiede uno degli uditi più fini, ha il cosiddetto orecchio assoluto come i grandi direttori d’orchestra, e può individuare la differenza tra due note, anche se di un decimo di tono. Nella gamma dei suoni alti, percepisce valori che superano i 65 cicli al secondo ( l’uomo sente fino a 20 mila cicli al secondo): di conseguenza non sopporta i rumori forti o la musicacce che si ascolta a tutto volume come quella rock.






Per stare bene... Niente di meglio che un gatto in casa!E’ ormai accertato il valore terapeutico del contatto col gatto. Ogni volta che lo accarezziamo, la pressione del sangue, il ritmo cardiaco e la conducibilità della pelle diminuiscono in maniera significativa.







E' più veloce il gatto o il cane?Un gatto può battere in velocità un cane. Ma non può sostenere lo sforzo della corsa per molto tempo a causa del cuore e dei polmoni piccoli. Il gatto è un grande atleta.  Il suo fisico è formato da 500 muscoli quasi tutti con cellule a contrazione rapida che gli permettono di compiere guizzi velocissimi. Nella corsa il micio non ha rivali: posa a terra solo la punta delle dita, che sono robuste e dotate di tendini potenti, riducendo così al minimo l’attrito con il suolo. Inoltre la sua spina dorsale è molto flessibile e gli consente di contrarre e distendere il corpo aumentando l’allungo e la velocità.






Ma quanti peli ha? fino a 200 ogni millimetro quadrato, tanti, tantissimi. Ma un mantello così fitto serve ai nostri amici per difendersi dalle temperature più rigide: è anche grazie a questo che i gatti li troviamo diffusi un pò ovunque.



Lo sapevate che i gatti hanno tre palpebre?  per ogni occhio il gatto è dotato di una terza palpebra detta "membrana nittitante" che ha il compito di difendere la preziosa vista del micio da fonti intense di luce. La membrana entra in azione ogni qual volta il gatto chiude gli occhi e  lo fa con un meccanismo originale: parte dall'angolo interno dell'occhio e sale in diagonale, sino a chiuderlo. E' grazie a questa palpebra che il gatto riesce a dormire tranquillamente anche di giorno. 



Ma quanto dorme... In effetti dormire per un gatto è una delle sue attività preferite dormendo in media circa 16 ore al giorno che sono la somma di tanti brevi periodi di pochi minuti per volta Questo vuol dire che un gatto di nove anni è rimasto sveglio solo per tre mentre i restanti sei li ha trascorsi piacevolmente appisolato in posti comodi, morbidi, possibilmente caldi, magari vicino ad una stufa o ad un termosifone. Quindi, i suoi luoghi preferiti sono  letti, divani, poltrone... 




In quale giorno si festeggia il gatto?   Il 17 Febbraio è il giorno dell'anno dedicato al gatto. La giornata venne introdotta nel 1990.
Queste le motivazioni :
1. - Febbraio dal punto di vista zodiacale è legato al segno dell'acquario, il segno dell'intuito, della libertà e dell'anticonformismo; caratteristiche tipiche dei gatti!
2. - Nel nord Europa il numero 17 ha un valore benefico,che significa anche "Vivere una vita sette volte"
3. - Se si scrive in numeri romani " XVII " e si fa l'anagramma si ottiene la parola latina che significa "HO VISSUTO".....e chi più di un gatto, titolare di 7 vite, può dire di aver vissuto

10 commenti:

❀~ Simo ♥~ ha detto...

Quante curiosità feline! Buona domenica miagolosa

bilibina ha detto...

Ciao Andreina...con me sfondi un portone aperto..
per capire la loro intelligenza basta guardarli negli occhi...W i gatti!!!!
Carmen

sbrenzola ha detto...

un bellissimo post, come tutti i tuoi post... buona domenica

mamanluisa ha detto...

quante notizie riguardanti i gatti!
li ami proprio tanto.......ciao

Sofia F ha detto...

Curiosità curiose Andreina. Buona giornata.

Gianna Ferri ha detto...

Quante belle notizie sui gatti, evviva!

Anonimo ha detto...

ciao grazie per tutte queste informazioni . io ne ho appena addottata una si chiama Iris e ha 7 mesi . è un amore. ciao buona giornata cry68
http://lescreationsdecry.blogspot.it

elsa ha detto...

Anch'io adoro i gatti. La mia Megan ha 12 anni non è più "gattina" ma per me lo è sempre e tale rimarrà....
l'amo da morire e guai a chi me la tocca!!!!!
Un bacione
Elsa

Paola ha detto...

Bellissimo post, e mi conferma quanto penso di questi splendide bestiole che adoro.

Fiore ha detto...

Bellissime queste curiosi feline! !! Prenderò spunto per okanimali posso ?;-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...