Amici che mi seguono

-

Image and video hosting by TinyPic

29 ottobre 2013

porta aghi e ricordi....


Qualche giorno fa ho incontrato la mia maestra delle elementari, ed abbiamo ricordato i bei tempi della scuola....
Era un'insegnante esigente, ma molto dolce e ci insegnava oltre le materie classiche anche a fare dei lavoretti..... 
Tornata a casa ho guardato nella scatola dei ricordi e tra le tante cose ho trovato questi portaaghi in pannolenci 
fatti con lei in 4° elementare, quando avevo 9 anni............
Guardandoli ho pensato che sono passati 46 anni, e come nel cerchio della vita le mode passano e ritornano
e quello che oggi crediamo di aver ideato qualcuno l'aveva già fatto ieri.......


17 commenti:

Sabrina ha detto...

Che dolci ricordi Andreina, ti hanno lasciato un bel bagaglio di conoscenze dalle quali ancora oggi puoi trarre spunto. Bellissimo oggetti.
buona serata

simona gentile ha detto...

bellissimi e originali...bravissima!baci simona

Tomaso ha detto...

Cara Andreina, bellissimi queste lavoretti, complimenti davvero.
Tomaso

giuliana gg ha detto...

Bellissimi lavoretti e ricordi
ciao Giuliana

Eli ha detto...

Bellissimo avere questi ricordi. Carine anche queste pressione :)

mamanluisa ha detto...

quanti bei ricordi...e tu sempre laboriosa, anche da bambina!!!!

Miriam ha detto...

VEROOOOOOO !!!!! e sono bellissimi tuttora.....già allora era molto brava

Gianna Ferri ha detto...

Incontro sicuramente emozionante...che bello!

sbrenzola ha detto...

vero Andreina crediamo sempre di inventare l'acqua calda, belli quei porta aghi

katia ha detto...

che bei ricordi, che bello che li conservi ancora...io non ho più nulla!!! buona giornata

bilibina ha detto...

Che bei ricordi Andreina! Ma si, è proprio vero....tutto ritorna, magari leggermente modificato, (del resto le donne hanno sempre avuto molta fantasia anche nel passato..quando si dovevano inventare tutto con i pochi mezzi che avevano! )

nonnAnna ha detto...

* Complimenti per i tuoi portaaghi... decisamente eri già molto portata per il cucito.
* Una volta a scuola si insegnava anche ad usare ago e filo... oggi purtroppo non più ;-(
Tante serene e gioiose giornate a tutti
nonnAnna

Elena'79 ha detto...

Me ne avevi dato uno anche a me (quello rosso)e lo uso sempre per gli aghi! Grazie

Country Laura ha detto...

Anch'io ricordo che a scuola facevamo molti lavoretti manuali, specialmente di cucito.
Bellissimi i tuoi porta aghi, ancora perfettamente conservati!
Un bacione
Laura

Gabe ha detto...

è il caso di dire che il buondì si vede dal mattino?
ciao Andreina

Paola ha detto...

Bei ricordi! E incontrare la maestra è sempre una gioia, anche per me. Sono stati felici quei cinque anni trascorsi con lei.
Quei piccoli lavori, fatti a 9 anni , già mostravano la tua bravura.
Un bacio

mirtilla ha detto...

Sai Andreina , mi hai portato indietro nel tempo , a quando frequentavo le medie e avevamo una materia , applicazioni tecniche , e durante le lezioni imparavamo a cucinare , a cucire e a fare lavoretti . Come te ho conservato anch'io qualcosa . E' un ricettario foderato con la stoffa e le decorazioni in pannolenci . Questi tuoi lavoretti di bambina sono bellissimi...lasciavano già intravedere quale sarebbe stata la tua bravura !!! Un bacione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...